Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.nodalmolin.it/home/config/ecran_securite.php on line 283
Non si processa chi lotta per la pace | No DalMolin

Questa terra è la nostra terra.


vicenza
10 dicembre 2014

Non si processa chi lotta per la pace

 

Giovedì 11 dicembre si terrà la prima udienza per 42 persone che il 25 Aprile 2010 sono entrate al Parco della Pace. In quella giornata abbiamo scelto di liberare quell’area verde a ridosso della base Dal Molin per restituirla alla città. Ora ci troviamo sul banco degli imputati per aver piantato gli alberelli e organizzato un pic nic e un concerto attraversati da migliaia di cittadini.

Non accettiamo l’idea che decine di persone vadano sotto processo per aver chiesto e messo in pratica quello che poi è effettivamente accaduto. Ovvero che il Parco venga restituito alla cittadinanza e sia un bene comune a disposizione di tutti. Rivendichiamo con forza il ruolo determinante delle mobilitazioni avvenute nel corso degli anni grazie alle quali quel terreno ora è libero da aerei e piste e non è inglobato nella nuova base militare.

Notiamo purtroppo il fatto che proprio a causa della costruzione del Dal Molin, il Parco della Pace ora si trova in condizioni di impraticabilità. Non è solo colpa delle bombe il fatto che l’inaugurazione viene continuamente posticipata ma anche per i danni idrogeologici che ha subito e che ora devono essere riparati.

Ci fa rabbia constatare che mentre decine di cittadini vengono processati per aver lottato pacificamente per la propria terra c’è chi, come alcuni militari statunitensi, picchia e violenta le donne e rimane nell’impunità. Questo ci spinge a non fare un passo indietro ma anzi a farne due in avanti e rilanciare una battaglia per una città libera dalle servitù militari.

No Dal Molin
Vicenza Libera dalle servitù militari

TAG: parco della pace (in)giustizia vicenza