Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.nodalmolin.it/home/config/ecran_securite.php on line 283
Il parco della pace alla città, occupazione sospesa | No DalMolin

Questa terra è la nostra terra.


2 febbraio 2009

Il parco della pace alla città, occupazione sospesa

 

L’occupazione dell’area civile del Dal Molin, da parte degli attivisti del Presidio Permanente, ha avuto il merito di riportare alla ribalta, locale e nazionale, l’opposizione alla costruzione della nuova base militare statunitense a Vicenza [...]

L’occupazione dell’area civile del Dal Molin, da parte degli attivisti del Presidio Permanente, ha avuto il merito di riportare alla ribalta, locale e nazionale, l’opposizione alla costruzione della nuova base militare statunitense a Vicenza.

Non solo, questa iniziativa ha anche permesso di mettere al centro della discussione il possibile utilizzo della stessa area civile (oggi di fatto inesistente) a favore della cittadinanza vicentina. Il fatto che oggi, attraverso un comunicato, l’amministrazione comunale per voce del sindaco, affermi di voler concretamente lavorare in questo senso, è sicuramente una vittoria da ascrivere all’impegno e alla generosità di quei tanti vicentini che, consci dei rischi che si assumevano, hanno dato vita a questa importante iniziativa di lotta. Riteniamo essenziale che su quell’area si esca finalmente da ambiguità e silenzi, e non possiamo che essere soddisfatti che, oggi, la discussione verta su di un suo utilizzo a favore della collettività, così come sempre richiesto da parte del Presidio Permanente. Queste cose sono state ribadite anche allo stesso Achille Variati nell’incontro svoltosi in data odierna.

Allo stesso tempo è stata presentata formalmente la richiesta alla Società Aeroporti, di poter usufruire di alcuni spazi all’interno della struttura per poter avviare uno studio tecnico di analisi sull’effettivo impatto sull’ambiente della nuova base.

A fronte di queste significative novità stasera il Presidio valuterà tempi e modi per la sospensione, entro la giornata di domani, dell’occupazione. Ora, per il Presidio Permanente No Dal Molin, è tempo di pianificare e predisporre il blocco concreto dei lavori di costruzione della nuova base.

"However, the military base is reality, the...
In primo piano
il totem delle grandi opere
Multimedia