Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.nodalmolin.it/home/config/ecran_securite.php on line 283
Festival No Dal Molin: prime anticipazioni sugli spettacoli | NoDalMolin

Questa terra è la nostra terra.


8 agosto 2009

Festival No Dal Molin: prime anticipazioni sugli spettacoli

 

Ci siamo quasi, mancano poche settimane alla fanfara di apertura del Festival No dal Molin, 12 giorni per animare la città, per discutere, per trovare strumenti nuovi di opposizione all’insediamento militare.

Molti ci scrivono per avere il programma completo, ma come ogni anno ammettiamo che ci piace sorprendervi all’ultimo, ci piace farvi attendere sicuri che poi apprezzerete il duro lavoro di chi organizza, monta, cucina e lavora in quei campi di Rettorgole, che per 12 giorni all’anno diventano un laboratorio di comunità.

Anche quest’anno ce la stiamo mettendo tutta per offrire un programma che possa soddisfare tutte le generazioni, per rivivere quella strana mescolanza che negli anni scorsi ha visto giovani ballare il liscio e meno giovani ascoltare l’hip pop o il punk. E allora ecco qualche anticipazione sul programma:

Mercoledì 2 Settembre si parte dal presidio e con la Fanfara No Dal Molin si giungerà al Festival, si taglierà il nastro, si berrà lo spritz di inaugurazione e poi inizia la festa con una bella accoppiata di artisti: Herman Medrano aprirà il concerto del cantante romano Piotta.

Giovedì 3 settembre, avremo uno dei concerti di punta del Festival: gli Africa Unite lo storico gruppo raggae o meglio il miglior gruppo raggae italiano che per la prima volta si esibirà su un palco berico.

Venerdì 4, La Banda Elastica Pellizza vincitori del Premio Tenco 2008, formazione diventata famosa grazie anche all’attenzione che la trasmissione radiofonica Caterpillar dedica al miglior panorama musicale italiano.

Lunedì 7 per i più giovani si esibiranno sul palco i Tre Allegri Ragazzi Morti.

Martedì 8 uno spettacolo particolare curato dagli amici della Piccola Bottega Baltazar in collaborazione con Becco giallo editore e l’attore Filippo Tognazzo. Uno spettacolo tributo al nostro Fabrizio De Andrè, musica, parole e disegni per rievocare un uomo che ancora oggi a 10 anni dalla sua morte continua a regalarci emozioni, pulsioni e spunti di riflessione politica.

Mercoledì 9 settembre, osiamo dire finalmente porteremo sul palco uno degli attori teatrali più impegnati della scena italiana. Sarà con noi Ascanio Celestini.

Passiamo alla chiusura e ci teniamo qualche asso nella manica per le prossime settimane!
La serata conclusiva del festival sarà tutta nostrana, un po’ come la sopressa che spesso è evocata nei loro testi. Chiuderà il Festival No Dal Molin L’Osteria Popolare Berica che dopo una lunga pausa estiva presenterà proprio sul nostro palco la loro ultima fatica discografica: “il ritorno dei lanzichenecchi”. Uno spettacolo imperdibile per gli appassionati di etno-eno- religious-folk.

To be continued...

DOCUMENTI ALLEGATI
Spot 2 Spot 2
MP3
654.3 Kb
Spot 1 Spot 1
MP3
502 Kb
TAG: Festival
News
In primo piano
Abusivo è il consigliere Rucco
Multimedia